Newsletter
Flag Counter
Facebook Page
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Admin

Rientrato dal prestito al Carpi, Christian Cannavaro (18) passa a titolo definitivo al Benevento. Figlio di Fabio, attuale allenatore del Guangzhou, Christian è un centrocampista arrivato sino alla formazione Berretti del Sassuolo.

Dopo aver incassato il no da Simone Verdi, che resterà così a Bologna almeno fino a giugno, il Napoli si guarda attorno alla ricerca di un altro esterno offensivo per rinforzare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri.

La Triestina nelle ultime ore avrebbe ricevuto un’importante offerta da parte del Potenza, club che milita in Serie D, per il centrale Oualid El Hasni, classe ’93. Il calciatore tunisino, come riferisce Trivenetogoal.

Stretta di Pechino sui software usati dai dipendenti della multinazionali di stanza in Cina per navigare liberamente su Internet, aggirando i blocchi imposti dalla censura cinese.

Lo rivela il Financial Times, secondo il quale le autorità cinesi hanno deciso di chiudere tutti i buchi del cosiddetto 'Great Firewall', il muro di sorveglianza che blocca dati potenzialmente sfavorevoli in entrata in Cina, provenienti dai paesi stranieri e che e' gestito dal Ministero della Pubblica Sicurezza. 

Le indiscrezioni sulla stretta sono state date al Ft da 5 grandi multinazionali, secondo le quali l'accesso all'Internet globale dai loro uffici cinesi è stato disturbato negli ultimi mesi. Storicamente le multinazionali straniere utilizzano delle reti speciali, chiamati Vpn, per aggirare la censura cinese e ricevere Internet da tutto il mondo. Negli ultimi mesi però le stesse multinazionali ammettono di avere avuto difficoltà a utilizzare questi software dai loro uffici cinesi.

Pechino agisce con un'aggressiva censura sul Web, e nega l'accesso in Cina a Facebook, Google e YouTube. Negli ultimi tempi il Governo ha proposto alle multinazionali di usare Vpn approvati dallo Stato, cioè una forma di censura mitigata e legalizzata. Questi Vpn sono molto costosi, hanno dei canoni che possono arrivare a diverse decine di migliaia di dollari al mese e sono comunque sottoposti alla censura di Pechino.

"L'intenzione della Cina – spiega al Ft Lester Ross, partner dello studio legale WilmerHale a Pechino – è controllare interamente il flusso di informazioni, costringendo la gente a usare solo Vpn approvati dal governo e rendendo difficile, se non impossibile, l'utilizzo di strumenti alternativi". 

Una Sampdoria che fra le mura amiche non ha mezze misure, 7 vittorie e 2 sconfitte, l’ultimo segno X lo scorso 14 maggio nell’1-1 contro il Chievo, ospiterà una Fiorentina in serie positiva da 8 turni e che dalla 13esima giornata ripete due pare …