Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Cronaca

(AGI) – Avezzano (L’Aquila), 1 ago. – E’ morto a 8 anni travolto dal trattore guidato dal padre. Il grave incidente e’ accaduto intorno alle 17 ad Avezzano. Stando a una prima ricostruzione, fatta dai soccorritori, il bambino si trovava in un campo mentre il papa’ era alla guida del mezzo agricolo. L’uomo non si e’ accorto della presenza del figlio e lo ha travolto. Nonostante il tempestivo arrivo sul posto del personale medico del 118 in eliambulanza, per il piccolo non c’e’ stato nulla da fare. Sul posto sono anche arrivati i vigili del fuoco ed i carabinieri. Il papa’ della vittima e’ stato colto da malore e trasferito nel vicino ospedale. (AGI) .

(AGI) – Cortina d’Ampezzo (Belluno), 1 ago. – Un turista belga e’ stato recuperato in gravi condizioni, dopo essere caduto dalla Ferrata Dibona al Cristallo, che stava percorrendo con altre persone. Scattato l’allarme attorno alle 15 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore si e’ avvicinato alla parete, ha individuato il luogo dove si trovava I.S., 73 anni, raggiunto nel frattempo da alcuni compagni, e ha sbarcato un tecnico del Soccorso alpino e il personale medico che ha prestato le prime cure urgenti al ferito, assieme a due soccorritori della Stazione di Cortina in supporto alle operazioni. L’uomo, che perso l’equilibrio era scivolato in uno dei tratti non attrezzati rotolando nel ghiaione sottostante, e’ stato imbarellato e recuperato utilizzando un verricello di 10 metri, per essere trasportato all’ospedale di Belluno con un probabile politrauma. (AGI) .

AGI) – Reggio Calabria, 1 ago. – Sono stati estradati ieri in Italia da Malta, a cura dell’Interpol, 6 dei 41 arrestati nell’ambito dell’operazione Gambling, coordinata dalla DDA di Reggio Calabria ed eseguita lo scorso 22 luglio, che ha svelato il controllo della ‘ndrangheta nel gioco illecito online. I sei, tutti italiani, con un velivolo dell’Aeronautica militare decollato dall’aeroporto di Malta e atterrato a Reggio Calabria sono stati portati in Italia, dove sono stati presi in consegna da carabinieri e Guardia di finanza che hanno notificato loro l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Reggio Calabria. I sei sono: Alessandro Ciaffi, 40enne nato a Roma; Mario Gennaro, 40enne nato a Reggio Calabria; Margherita Simona Giudetti, 35enne nata a Putignano (Bari); Francesco Ripepi, 38enne nato a Reggio Calabria; Rocco Ripepi, 36enne nato a Reggio Calabria; Fortunato Stracuzzi, 38enne nato a Messina. Nell’ambito dell’operazione “Gambling”, che vede alcuni degli indagati accusati di associazione mafiosa o aggravante mafiosa, sono state disposte 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 13 misure cautelari degli arresti domiciliari e 6 misure cautelari non detentive (divieto di dimora ed obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria), nonche’ il sequestro di 11 societa’ estere, 45 imprese operanti sul territorio nazionale, 1500 punti commerciali, 82 siti nazionali e internazionali e innumerevoli immobili, il tutto per un valore stimato pari a circa 2 miliardi di euro. Al termine delle formalita’ di rito, i carabinieri e i finanzieri dei Comandi Provinciali di Reggio Calabria hanno quindi trasferito 5 degli arrestati presso la Casa circondariale “Panzera” di Reggio Calabria, mentre Stracuzzi e’ stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza in provincia di Messina. .

(AGI) – Milano, 1 ago.- Un auto ferma in strada a ridosso di Expo, un controllo casuale dei carabinieri, ed ecco che dalla perquisizione saltano fuori 36 chilogrammi di eroina, un totale di circa 130mila dosi per il valore approssimativo sul mercato al dettaglio di due milioni e trecentomila euro: e’ successo nel pomeriggio di giovedi’ scorso in via Giorgio Stephenson a Milano, dove i militari, insospettiti, si sono imbattuti in un ingegnoso metodo per nascondere la droga a bordo delle vetture. La Fiat Croma nella disponibilita’ di Ivan Penchev, 26 anni, nazionalita’ bulgara, era stata sta modificata in varie parti, dal paraurti posteriore alle scocche destra e sinistra, per ricavare dei vani nascosti foderati di eroina. L’uomo, un corriere della droga con precedenti specifici, si stava incontrando con Shahin Iusufi e Florian Lanin, cittadini albanesi, rispettivamente 28 e 39 anni, che avrebbero acquistato la partita di eroina per poi immetterla sul mercato. I carabinieri hanno anche trovato 80mila euro in contanti, probabilmente l’anticipo che i due grossisti stavano versando al corriere, e nel box di un appartamento della zona nella disponibilita’ di uno dei due spacciatori hanno rinvenuto una Citroen C5 con un vano celato nell’autoradio, che si sbloccava attraverso una serie di comandi nascosti ed era ideale per nascondere le dosi da spacciare al dettaglio. Nell’appartamento sono anche state ritrovate una pressa e altri strumenti per confezionare i panetti di eroina, cosi’ come grandi quantita’ di caffeina e paracetamolo per tagliare la sostanza stupefacente. I tre sono stati arrestati con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. .

(AGI) – Roma, 1 ago. – L’intervento di riqualificazione della stazione Termini, annunciato oggi dal sindaco di Roma Ignazio Marino, “e’ una vera e propria rivoluzione sul piano della viabilita’, del decoro, della sicurezza, delle abitudini: si tratta di un impegno mantenuto in uno dei gangli vitali della citta’, che con i suoi 150 milioni di utenti all’anno e’ la stazione piu’ importante d Europa. Con questo intervento vogliamo restituirle uno standard adeguato a tale primato. In occasione del prossimo Giubileo renderemo piu’ sicura, piu’ accogliente, piu’ pulita una delle principali porte d accesso alla citta’ per milioni di pellegrini”. Lo dichiara l’assessore ai Lavori pubblici di Roma Capitale, Maurizio Pucci, rilevando che “la sperimentazione realizzata nelle scorse settimane in via Marsala e via Giolitti ha dato esiti molto positivi e quindi ora passiamo alla realizzazione del progetto complessivo, che vede la stretta collaborazione tra tutte le istituzioni e le aziende interessate”. Con la delibera di assestamento di bilancio e’ stato approvato uno stanziamento di quattro milioni di euro per la riqualificazione dell area della Stazione Termini, allo scopo di ripristinare il decoro e aumentare i livelli di sicurezza attraverso il riordino della viabilita’ e la manutenzione straordinaria delle vie d accesso alla stazione. “L’intervento – afferma Pucci – iniziera’ entro la fine del mese di agosto e si concludera’ entro la fine di novembre 2015. A essere interessate saranno le tre vie principali di accesso alla stazione: via Giolitti, viale Enrico De Nicola e via Marsala. I lavori stradali, per i quali sono previsti anche turni notturni, consistono nel rifacimento del manto stradale, dei marciapiedi, nella messa in quota e pulizia delle caditoie. Cambia completamente anche la viabilita’ per le tre strade interessate alla riqualificazione dove non si potra’ piu’ sostare”. Nel contempo verra’ ampliato il parcheggio di piazza dei Cinquecento, creando oltre 50 nuovi posti di sosta fruibili gratuitamente per i primi 15 minuti (Kiss & ride). Nelle vie d’accesso alla Stazione saranno previste misure, la cui realizzazione e’ gia’ in corso, per facilitare l’accesso ai disabili. Tra queste, i percorsi loges per non vedenti gia’ realizzati da Grandi Stazioni che saranno estesi a tutta l’area. Saranno previste anche rastrelliere per le bici, mentre in via Marsala e’ gia’ stato ampliato il parcheggio per ciclomotori. “Ci sara’ una nuova disciplina per i bus turistici e per quelli da e per l’aeroporto, le cui fermate in via Giolitti e via Marsala saranno collocate non a ridosso degli ingressi alla stazione – aggiunge l’assessore – un altro intervento fondamentale per il decoro, sara’ la limitazione e il riordino del commercio fisso e ambulante sull’area. I progetti di riqualificazione – conclude – sono stati concordati con il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza presieduto dal prefetto Franco Gabrielli, nonche’ con la Sovrintendenza Monumentale e sono stati coordinati con Grandi Stazioni. Un positivo esempio di quella collaborazione tra tutte le istituzioni in cui e’ fortemente impegnata l’amministrazione di Roma Capitale per garantire la miglior riuscita del Giubileo”. .

(AGI) – Roma, 1 ago. – Un nuovo incendio e’ divampato intorno alle 12 di questa mattina nel Comune di Fiumicino. Le fiamme, che sarebbero partite da tre punti diversi, si sono innalzate tra via Bezzi e via Marcias, all’Isola Sacra, in un’area privata adiacente un supermercato, per poi propagarsi immediatamente a causa del forte vento e oltrepassare l’argine del canale di via Coni Zugna in piu’ punti. A fuoco, si legge in una nota del Comune di Fiumicino, anche un’area utilizzata come deposito. Sul posto sono intervenuti la Protezione Civile di Fiumicino, i Vigili del fuoco e la Polizia locale. Tre vigili del fuoco, rimasti intossicati durante le operazioni, sono ricorsi alle cure mediche del 118. .

(AGI) – Perugia, 1 ago. – Rintracciato dai carabinieri il pirata della strada che, sotto l’effetto di droga, ha causato un incidente che ha portato al ferimento di un 73enne per poi darsi alla fuga. E’ accaduto sulla SS.448, nei pressi del bivio per Pian di San Martino, a Todi. Omissione di soccorso, guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e fuga dopo incidente con danni alle persone sono i reati contestati a un operaio ternano di 42 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine. L’uomo, secondo la ricostruzione dei carabinieri, avrebbe assunto cocaina, come risultato dalle analisi tossicologiche eseguite dai sanitari dell’ospedale di Pantalla, per poi mettersi alla guida di un’autovettura priva di copertura assicurativa, andando a tamponare l’Ape condotto dal 73enne pensionato tuderte, che ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. Rintracciato, l’operaio e’ stato condotto in caserma. Per lui anche il ritiro della patente ed il sequestro del mezzo. .

(AGI) – Lido di Camaiore (Lucca), 1 ago. – Sparatoria fra alcuni banditi e le forze dell’ordine questa mattina intorno a mezzogiorno sulla Passeggiata a mare di Lido di Camaiore, in Versilia. Secondo una prima ed ancora frammentaria ricostruzione dell’accaduto, dopo una rapina i banditi stavano fuggendo a bordo di un’auto inseguiti dalle forze dell’ordine ed hanno imboccato contromano il viale a mare di Lido di Camaiore. Accerchiati, i banditi sono stati costretti ad abbandonare l’auto e scappare a piedi fra la folla che in quel momento si trovava sulla Passeggiata. Durante l’inseguimento a piedi sono stati esplosi alcuni colpi di pistola (secondo alcune testimonianze almeno una mezza dozzina) indirizzati contro le forze dell’ordine. Nello scontro a fuoco, avvenuto tra la gente, sarebbe rimasto ferito un poliziotto. Uno dei tre fuggitivi e’ stato arrestato, mentre gli altri due sono riusciti a fuggire fra la folla. Polizia e carabinieri stanno ancora dando loro la caccia. Non vi sono stati feriti, invece, fra i passanti. .

(AGI) – Roma, 1 ago. – Traffico intenso lungo la rete stradale e autostradale in quetso weekend di esodo estivo. Lo comunica Viabilita’ Italia, segnalando anche alcune code in autostrada. Sulla A1, coda di 2 km tra il bivio con la tangenziale ovest di Milano e code a tratti tra il bivio A1/A58 e Fidenza in direzione sud; code a tratti tra Modena sud e il bivio A1/A14 in direzione Sud; coda tra Rioveggio e Roncobilaccio in direzione sud, nonche’ al bivio A1/A22 Modena-Brennero provenendo da Bologna verso nord, tra Firenze Impruneta e Barberino di Mugello in direzione nord e coda di un km tra Ceprano e Frosinone per un veicolo in fiamme in direzione nord. Sulla A4, si segnala una coda di 2 km tra Cormano e Milano est, code a tratti tra Roncade e San Giorgio di Nogaro e una coda di 3 km alla barriera di Trieste-Lisert.

In ferie 20 milioni di italiani, 1 su 3 spendera’ meno 500 euro

Sulla A9, 6 km di coda tra Como Centro e Chiasso per l’attraversamento della dogana svizzera e una coda di un km tra Como Monte Olimpino e Como Grandate. Sulla A10, coda tra il bivio A10/A26 e il bivio A10/A7 in direzione Genova, code a tratti tra Varazze e il bivio A10/complanare Savona in direzione Ventimiglia, code a tratti tra Borghetto e Finale Ligure in direzione Genova, un km di coda tra il confine di Stato e Ventimiglia in direzione Genova, un km di coda tra Savona e Spotorno e tra Bordighera e il confine verso la Francia. Sulla A14 in direzione sud, coda tra Bologna Casalecchio e il bivio raccordo Bologna Casalecchio/A14, code a tratti tra il bivio A14/A1 e Imola, code tra Cesena e Valle del Rubicone per un incidente, una coda di 2 km tra Pedaso e Grottammare per un altro incidente, code a tratti tra Senigallia ed Ancona sud, tra Giulianova e Pescara Ovest e tra Ortona e Lanciano. Sulla A15, vi sono code di 6 km tra Aulla e l’allacciamento A12, in direzione La Spezia, mentre sulla A22, code a tratti tra Nogarole Rocca e Rovereto Nord e 2 km di code tra Bressanone e Vipiteno in direzione del confine di Stato. Code di 6 km tra Brennero e Vipiteno in direzione sud, code a tratti tra Chiusa/ValGardena e Trento Sud e una coda di 2 km tra Carpi e l’allacciamento A22/A1 in direzione sud. Sulla A23 si registrano rallentamenti per un incidente tra Tarvisio Nord e Malborghetto, mentre sulla A24 ci sono 2 km di coda tra Roma Est e il bivio A24/A1 Milano-Napoli, nonche’ rallentamenti tra il nodo A24/A1 e Castel Madama. Sulla A27 ci sono code per un km tra Belluno e il bivio A27/SS51 ‘Alemagna’, mentre sulla A28 Viabilita’ Italia registra una coda di un km alla barriera di Cordignano. Sulla A57, poi, ci sono code tra Terraglio e il bivio con l’A27, mentre il traffico e’ ancora sostenuto, ma regolare, lungo l’intera autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria”, dove, con l’intensificarsi dei flussi delle prime ore della mattina Anas ha attivato la prevista manovra di regolazione del traffico con l’utilizzo delle due corsie autostradali disponibili in direzione sud tra Laino Borgo e Mormanno al fine di agevolare il flusso d’esodo. Grazie a questo intervento si sono contenuti i disagi limitati, in direzione sud, a rallentamenti in avvicinamento all’area di cantiere, l’unico di tutta l’A3. Per i veicoli diretti a nord e’ prevista l’uscita obbligatoria presso Mormanno e il rientro in A3 presso Laino Borgo. Persistono rallentamenti in uscita da Lagonegro lungo la strada statale 585 “Fondo Valle del Noce” verso Maratea e la costa nord della Calabria. I tempi di attesa sono regolari agli imbarchi di Villa San Giovanni per i traghetti sullo Stretto di Messina. Permane traffico molto intenso in Lombardia sulla strada statale 36 “del lago di Como e dello Spluga”, lungo la strada statale 51 “di Alemagna”, in Veneto nel bellunese e lungo la 26Dir “della Valle D’Aosta”. Sulla strada statale 16 “Adriatica” ancora rallentamenti per traffico molto intenso su tutta la dorsale a partire dalla Puglia nel barese, nel tratto marchigiano e nel tratto romagnolo. Rallentamenti per traffico intenso anche in Piemonte, sulla strada statale 20 “del Colle di Tenda” in direzione nord, sulla strada statale 309 “Romea” sia nel tratto emiliano che nel tratto veneto, sulla strada statale 1 “Aurelia” in Liguria e Toscana. Traffico sempre molto intenso con rallentamenti lungo tutta la strada statale 18 “Tirrena Inferiore” sia nel tratto campano che nel tratto calabrese. Si registrano, infine, rallentamenti sulla strada statale 106 “Jonica” in Calabria, in provincia di Cosenza e di Crotone. Al traforo del Monte Bianco, piazzale francese, vi sono circa 2 ore e 15′ di attesa per l’ingresso lato Italia. (AGI) .

(AGI) – Catania, 1 ago. – Un giovane di 19 anni e’ stato arrestato a Catania dai carabinieri del Nucleo Radiomobile, per maltrattamenti in famiglia. In una abitazione di viale Castagnola, il giovane, al culmine di una accesa discussione, non ha esitato a picchiare prima la propria madre, di 39 anni, e poi la moglie, 20 anni, entrambe terrorizzate. La madre scappata in strada e’ riuscita ad avvertire il 112. Con l’aiuto della donna, i carabinieri hanno fatto irruzione in casa e hanno fermato l’aggressore. Le vittime, trasportate all’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania, hanno riportato escoriazioni alle braccia, ecchimosi ed ematomi vari agli arti inferiori e superiori” guaribili in una decina di giorni. Il giovane e’ stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza. .

Flag Counter
Facebook Page
Video Calciomercato
Oops, something went wrong.
Video Sport News
Oops, something went wrong.