Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Disco verde al progetto dello stadio dell'As Roma a Tor di Valle, con alcune prescrizioni sulla mobilità. L'iter approvato prevede l'adozione della variante urbanistica da parte del Campidoglio. A deciderlo la conferenza dei servizi che si è riunita oggi pomeriggio negli uffici dell'Urbanistica della Regione Lazio.

L'ok della conferenza dei servizi

Dopo aver analizzato, chiarito e discusso ogni singola prescrizione presentata dagli enti in merito al nuovo stadio della Roma, oggi la Conferenza dei Servizi ha concluso i suoi lavori con un esito favorevole con prescrizioni. A questo punto – fa sapere la Regione Lazio con una nota – dopo la chiusura dei lavori della CdS, la presidenza della Conferenza provvederà alla stesura dell'atto conclusivo, con un documento unico contenente gli esiti dei lavori della stessa (il video della presentazione su Sky.it)

Seguirà l'iter, in Assemblea capitolina, per l'approvazione della variante urbanistica, con relative procedure di pubblicità, raccolta delle osservazioni e produzione delle relative controdeduzioni. Una volta esaurita la procedura di approvazione della variante, la Giunta regionale voterà una delibera che recepisce gli esiti della Conferenza, producendo un atto che sostituirà ogni "permesso a costruire".

Durante o successivamente alla fase di approvazione della variante, il Campidoglio provvederà alla stesura dello schema di Convenzione urbanistica relativa al progetto che dovrà essere approvata dal Consiglio comunale (La Gazzetta dello Sport)

"Roma avrà davvero uno stadio fatto bene. Moderno, innovativo ed eco-sostenibile. Abbiamo rivoluzionato e migliorato il progetto dello stadio a Tor di Valle. La conferenza dei servizi ha riconosciuto l'ottimo lavoro fatto". Così in una nota la sindaca di Roma, Virginia Raggi, commenta l'approvazione da parte della Conferenza dei servizi del progetto dello stadio di Tor di Valle. "È stato un lavoro complesso e impegnativo e per questo ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo percorso, a partire dagli uffici, dagli assessori e dai consiglieri di maggioranza. Solo insieme si possono raggiungere grandi risultati e Roma continuerà a dimostrarlo", aggiunge.
 

Fact-Checking: Cosa resta davvero dello stadio della Roma

"È una giornata importante per il mondo dello sport, per la Capitale e per tanti tifosi che aspettavano il via libera al nuovo stadio della As Roma. A quattro anni dall'inizio della discussione, la Conferenza dei servizi ha approvato con prescrizioni e osservazioni il progetto su cui ben tre amministrazioni che hanno governato Roma (Alemanno-Marino-Raggi) hanno individuato l'area di Tor di Valle come sito per la realizzazione dello stadio certificando, le ultime due in particolare, anche l'interesse pubblico", aggiunge invece il presidente del Lazio, Nicola Zingaretti, che sottolinea come "gli uffici della Regione, che ringrazio per il lavoro svolto, hanno dovuto trovare una sintesi per armonizzare i diversi, e a volte contraddittori pareri espressi dai vari enti". 

Flag Counter
Facebook Page
Video Calciomercato
Oops, something went wrong.
Video Sport News
Oops, something went wrong.