Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Dal semplice negozio del barbiere a vere e proprie boutique per barba e capelli. Le città italiane si stanno popolando di barberie. Non è un caso, e basta guardarsi intorno per capire il perché. La barba è la moda del momento e a sfoggiarla sono soprattutto i più giovani, gli under 40. Ma c'è barba e barba e se fino a qualche tempo fa il look trasandato, il cosiddetto 'out of bed', andava forte, ora è il momento del 'beard design' , letteralmente ‘barba di design’. Il nome deriva dalla cura e la precisione con cui viene rasata, come se fosse ‘disegnata’ sul viso dell’uomo. 

Dall'America all'Italia, è boom di barbe scolpite

In America i barber shop, negozi specializzati nella rasatura del viso, sono molto diffusi e anche in Italia, a partire dal 2013, sono stati presi d’assalto. Gli uomini dedicano parte del loro tempo libero alla cura del viso dai barbieri specializzati (45%) o in centri che utilizzano le nuove tecnologie, come il laser (38%), per l’epilazione definitiva. É quanto emerge da uno studio condotto da Quanta System Observatory – un osservatore interessato, visto che produce laser per uso estetico – sulle tendenze legate al mondo dell’estetica, fatto su circa 2.500 italiani di età compresa tra i 18 e i 65 anni. 

Perché sono preferite dalle donne 

Il 65% delle donne preferisce l’uomo con la barba, a patto che sia ben definita. In particolare il 33% delle italiane ama l’uomo con la barba corta e ben curata, capace di dare equilibrio al viso. Al 28%, invece, piace l’uomo con la barba semi-folta ma scolpita, perché permette ad esempio, ai visi più rotondi, di allungarsi ed avere un effetto accattivante (38%) e sexy (35%). Per una donna su 2 (46%) la cura del viso rende l’uomo più ordinato, ma soprattutto più affidabile (52%).   

Secondo le donne l’uomo con il volto ordinato dà l’idea di quello che si prende cura di sé e quindi dei suoi affetti personali (54%), di una persona metodica che non lascia nulla al caso (46%) e di una persona che tiene alla propria igiene personale (42%). 

Ma la barba non a tutti sta bene, si deve tener conto della forma del viso (42%) e della tipologia, se rada o fitta. Un’altra delle cause che fa perdere punti all’uomo è il fatto di farsela crescere senza curarla (35%).

Le star che fanno tendenza

Tra le star di Hollywood c’è chi non rinuncia proprio a prendersi cura della barba: Chris Pine (33%), attore statunitense noto in particolar modo per aver interpretato i ruoli di James T. Kirk nei film ‘Star Trek’, riscuote molti consensi tra le donne quando porta la barba rada e ben curata. Stesso discorso vale per Ryan Reynolds (32%), protagonista del film ‘Lanterna Verde’e marito di Blake Lively. Sale sul podio anche Sean Connery (25%), indiscusso simbolo di eleganza agée, che vanta un fascino unico grazie anche alla cura del suo viso. Johnny Depp (24%) invece, affascinante nei panni del capitano Jack Sparrow, lo è anche nella vita con baffi e pizzetto quasi sempre in ordine. Per finire chiude la top 5 David Beckham (21%), che non rinuncia mai alla barba corta e ben definita. 

Ecco la top ten delle barbe:

1) Chris Pine (33%) 

 

 

2) Ryan Reynolds (32%)

 

 

3) Sean Connery (25%) 

 

 

4) Johnny Depp (24%)

 

 

5) David Beckham (21%)

 

 

6) Adam Levine (19%) 

 

 

7) Brad Pitt(15%)

 

 

8) LeBron James (12%)

 

 

9) George Clooney (10%) 

 

 

10) Ryan Gosling (5%)

 

 

Scolpire la barba con il laser

“Negli ultimi anni la richiesta di epilazione della barba è aumentata del 50/70% – afferma il dottor Paolo Sbano, dirigente medico presso la U.O.C. di Dermatologia del Policlinico Universitario "Santa Maria alle Scotte" di Siena e presso l’U.O.S.D. dell’Ospedale “Bel Colle” di Viterbo -. Il laser elimina definitivamente tutti i peli e in genere si trattano i peli che si vanno a localizzare nella parte alta dello zigomo, in maniera da dare alla barba una linea marcata e piuttosto bassa a livello della guancia. L’altra zona dove si interviene è la linea del collo, sia nella parte posteriore per fare una linea di demarcazione, sia soprattutto nella parte bassa anteriore, per averlo il più pulito possibile. Anche perché questa zona viene spesso colpita da irritazione e follicolite, a causa del collo della camicia per chi la porta con la cravatta, oppure quando gli uomini hanno una pelle molto sensibile. La zona zigomatica si tratta prettamente per un bisogno estetico, mentre la zona del collo molto spesso per evitare disturbi e irritazioni”. 

Perché dire addio ai peli

Secondo gli esperti il 45% degli uomini si rivolge ai centri medici per eliminare definitivamente i peli solo per un fatto estetico, eliminando la peluria in eccesso soprattutto nella zona degli zigomi. Il 35% lo fa per evitare di farsi cerette o andare dal barbiere ogni settimana. Mentre il restante 20% lo fa per evitare irritazioni che si concentrano nella zona anteriore e posteriore del collo. 

Flag Counter
Facebook Page
Video Calciomercato
Video Sport News