Newsletter

Flag Counter

Facebook Page

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Bujumbura, 14 mag. Il capo delle forze armate del Burundi ha affermato che il tentativo di colpo di Stato per rovesciare il presidente Pierre Nkurunziza e’ fallitto. “Il tentato golpe del generale Godefroid Niyombare e’ stato fermato”, ha detto il comandante in capo delle forze armate, generale Prime Niyongabo in annuncio alla radio. Secondo la sua comunicazione, gli uffici della presidenza e il palazzo presidenziale sono sotto il controllo di uomini fedeli a Nkurunziza. Tuttavia, fonti vicine al generale golpista hanno smentito queste notizie. “Le forze armate nazionali fanno appello agli ammutinati perche’ si consegnino”, ha detto ancora il generale Prime Niyongabo alla radio. Un portavoce della fazione anti-Nkurunziza, il commissario di polizia Venon Ndabaneze, ha ribatutto che le dichiarazioni del comandante delle forze armate sono false e che i ribelli controllano varie strutture, compreso l’aeroporto internazionale di Bujumbura. Ndabaneze ha sostenuto che i golpisti non si sono impossessati della radio solo perche’ “hanno voluto evitare un bagno di sangue”. Il leader del colpo di Stato, generale Niyombare, ex capo dei servizi segreti rimosso all’inizio dell’anno, aveva parlato in precedenza da un’emittente radio privata e aveva affermato di aver rovesciato il presidenza poco dopo la sua partenza per la Tanzania. Per il momento resta l’incertezza su dove si trovi Nkurunziza, che secondo le autorita’ della Tanziana ha lasciato quel Paese. (AGI) .

(AGI) – Tokyo, 14 mag. – Sharp, gigante giapponese dell’elettronica, annuncera’ oggi perdite per 1,6 miliardi di dollari e il taglio di migliaia di posti di lavoro nel tentativo di restare a galla. La societa’ con sede a Osaka accusa passivita’ per 200 miliardi di yen, ossia sei volte piu’ delle attese, secondo il quotidiano economico “Nikkei”, che pronostica il taglio di 6.000 posti di lavoro, pari al 10% dei dipendenti di Sharp. (AGI)

(AGI) – Sydney, 14 mag. – Grana per Johnny Depp in Australia, dove si trova per le riprese del nuovo sequel della serie “Pirati dei Caraibi”. I suoi due cani, Pistol e Boo, sono stati “condannati a morte” dal ministero dell’Agricoltura perche’ l’attore li ha introdotti illegalmente nel Paese. Unica scappatoia, “smammare subito”. “Solo perche’ e’ Johnny Depp non significa che sia esonerato dal rispetto delle leggi australiane”, ha detto il ministro dell’Agricoltura, Barnaby Joyce. L’Australia ha regole molto rigide per l’importazione di animali, con lo scopo di impedire la diffusione di malattie: occorre chiedere un permesso, e le bestie vengono messe in quarantina per poi essere riconsegnate al padrone. Ma Depp ha portato con se’ i due Yorkshire terrier all’insaputa delle autorita’ doganali australiane. Solo per caso i due “clandestini” sono stati scoperti, quando sono stati portati a farsi belli in una toilette per cani. “E’ ora che Pistol e Boo smammino negli Usa. O li rimanda indietro, o dovremo sopprimerli”, ha avvertito il ministro. E ai giornalisti che gli chiedevano se non fosse preoccupato della reazione di Depp, ha risposto: “Non credo che il signor Depp mi invitera’ al gala’ per la prima di Pirati dei Caraibi”. Il film che si sta girando in australia (” Dead Men Tell No Tales”, “I morti non raccontano storie”) e’ il quinto della serie che ha finora incassato 3,6 miliardi di dollari. (AGI) .

Un troll ha deciso di ingannare i 2Awesome Studios, autori della campagna Kickstarter per lo shooter Dimension Drive ritirando all’ultimo secondo la sua donazione di ben 7000 euro, necessaria al superamento della soglia per il funding.

shooting drive

Jonathan, questo il nome dell’autore della burla a discapito dei poveri sviluppatori di Dimension Drive, deve avere pensato fosse una un simpatico scherzo giocare con i sentimenti degli sviluppatori, che sono rimasti affranti da quanto successo, come si può leggere in uno dei Tweet degli ultimi momenti della campagna.

A campagna conclusa, il contatore delle donazioni si è fermato a 23481 euro sull’obiettivo di 30000, dunque quasi esattamente 7000 euro sotto la cifra da raggiungere.

Kickstarter si sa, rappresenta sempre una scommessa ma noi pensiamo che quello che è successo ai 2Awesome Studios non debba più ripetersi. Speriamo che la piattaforma si adoperi affinché scherzi così di cattivo gusto non siano più possibili da realizzare.

(AGI) – Roma 13 mag. – Le raccomandazioni della Commissione Europea sull’Italia “in termini di finanza pubblica coincidono con gli obiettivi programmatici fissati dal governo nel Documento di Economia e Finanza”. Lo sottolinea una nota del Ministero dell’Economia, che “accoglie con soddisfazione i giudizi contenuti”. “L’aggiustamento fiscale dello 0,25% del Pil nel 2015 a livello di deficit strutturale e dello 0,1% nel 2016 e’ quanto il governo ha gia’ previsto di fare e quanto e’ riportato nei documenti programmatici”, si legge nella nota, “nessuno sforzo aggiuntivo viene sollecitato”. “La Commissione europea riconosce all’Italia la flessibilita’ richiesta nella politica di bilancio in virtu’ del programma di riforme presentato”, prosegue il Mef, “d’altra parte la Commissione ritiene conforme alla regola del debito l’impegno del Governo a raggiungere l’obiettivo di medio termine, ossia il pareggio di bilancio strutturale, nel 2017, e ad implementare le riforme per migliorare le performance del Paese in termini di sviluppo, competitivita’ e creazione di posti di lavoro”. “Sul problema dell’adeguamento delle pensioni all’inflazione, sorte con la recente sentenza della Corte Costituzionale e segnalato anche dalla Commissione, il Governo ha gia’ affermato l’intenzione di presentare a breve una soluzione rispettosa del dettato della Consulta e in linea con gli obiettivi di bilancio indicati nel Def.20.10 13/05/2015”, conclude la nota. .