Newsletter
Flag Counter
Facebook Page
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Kathmandu, 3 mag. – E’ salito a 7.040 morti il bilancio ancora del tutto provvisorio del terremoto avvenuto il 25 aprile in Nepal. Lo rende noto il ministero dell’Interno napalese, aggiungendo che i feriti sono 14.123. La polizia ha estratto dalla neve almeno 50 copri, tra cui alcuni di scalatori stranieri (la nazionalita’ non e’ nota) rimasti sepolti dalle valanghe staccatesi dall’Everest a causa del sisma. Almeno altri 200 tra alpinisti e sherpa locali mancano all’appello. A sette giorni dal terribile sisma di 7.8 gradi della scala Richter, le speranze di trovare ancora qualche sopravvissuto sono esaurite. L’ultima persona estratta viva dalle macerie e’ una 24enne, salvata nella notte di giovedi’ dopo 128 ore sotto le rovine di un edicifio di Kathmandu. (AGI) .