Newsletter
Flag Counter
Facebook Page
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Venezia, 3 mag. – In Italia “siamo divisi fra chi pensa che questo sia un paese finito e chi pensa che sia infinito che riesce a stupirci e a sorprenderci”. A dirlo, all’inaugurazione di “Acquae Venezia 2015” collaterale di Expo, il premier Matteo Renzi. “Se ci mettessimo tutti assieme a fare l’elenco delle occasioni perdute faremo un catalogo di sconfitte pazzesche. Eppure questa e’ la grandezza dell’Italia, siamo sempre nelle condizioni di rimetterci in gioco e ripartire. Abbiamo qualche occasione perduta dietro di noi ma anche tante possibilita'”, ha aggiunto.

Italicum: “possono cacciarmi, ma non fermeranno”

Per Renzi, anche se “e’ quasi arrogante”, bisogna dire che “in futuro l’Italia possa essere meglio del passato”. Parlando dal teatro Toniolo di Mestre, dove ha sostenuto le candidature di Felice Casson e Alessandra Moretti, Renzi ha aggiunto che “e’ il momento in cui l’Italia inizia a vedere il proprio futuro”. (AGI)