Francesco Bagnaia, detto Pecco, è uno dei piloti più talentuosi e vincenti della MotoGP, la classe regina del motomondiale. Nato a Torino il 14 gennaio 1997, Bagnaia ha iniziato la sua carriera nel motociclismo a soli 5 anni, seguendo le orme del padre e del nonno, entrambi appassionati di moto. Dopo aver vinto diversi titoli nazionali e internazionali nelle categorie minori, Bagnaia ha debuttato nel motomondiale nel 2013, nella classe Moto3, con il team Aspar.

Nel 2014, Bagnaia ha ottenuto il suo primo podio in Moto3, arrivando terzo al GP di San Marino. Nel 2016, ha vinto il suo primo GP in Moto3, quello del Qatar, e ha chiuso la stagione al quarto posto in classifica generale. Nel 2017, Bagnaia è passato alla classe Moto2, con il team Sky Racing Team VR46, fondato da Valentino Rossi.

Nel 2018, ha dominato la classe Moto2, vincendo 8 GP e conquistando il titolo mondiale con una gara di anticipo. Grazie a questo risultato, Bagnaia è stato promosso alla classe MotoGP nel 2019, con il team Pramac Racing, satellite della Ducati.

Nel 2019, Bagnaia ha avuto una stagione di apprendistato in MotoGP, ottenendo come miglior risultato un quarto posto al GP d’Australia. Nel 2020, Bagnaia ha dimostrato il suo potenziale in MotoGP, salendo due volte sul podio (secondo in San Marino e terzo in Emilia Romagna) e sfiorando la vittoria al GP di Stiria, dove è caduto mentre era in testa a tre giri dalla fine. Bagnaia ha terminato la stagione al quinto posto in classifica generale e ha vinto il titolo di Rookie of the Year.

Nel 2021, ha raggiunto il suo sogno di diventare pilota ufficiale della Ducati, prendendo il posto di Andrea Dovizioso. Bagnaia ha iniziato la stagione con due quarti posti in Qatar e Portogallo, ma ha poi subito una serie di sfortune che lo hanno fatto retrocedere in classifica. Bagnaia si è però riscattato nella seconda parte della stagione, vincendo il suo primo GP in MotoGP a Misano e poi bissando a Aragon. Grazie a questi successi e alla costanza di rendimento, Bagnaia si è giocato il titolo mondiale fino all’ultima gara con Fabio Quartararo, ma ha dovuto accontentarsi del secondo posto finale.

Bagnaia è uno dei piloti più ammirati e apprezzati della MotoGP, per il suo stile di guida aggressivo ma pulito, per la sua simpatia e umiltà fuori dalla pista e per la sua passione per le moto. Egli è anche un grande amico e allievo di Valentino Rossi, con cui condivide la passione per i videogiochi e per il ranch di Tavullia.

Bagnaia è considerato il degno erede di Rossi nella Ducati e nella nazionale italiana di moto.

Bagnaia ha ancora molti obiettivi da raggiungere nella sua carriera, tra cui quello di vincere il titolo mondiale della MotoGP e di diventare una leggenda del motociclismo. Con il suo talento e la sua determinazione, ha tutte le carte in regola per riuscirci.