Mike Tyson è uno dei pugili più iconici e controversi di tutti i tempi. Soprannominato “Iron Mike”, “The Baddest Man on the Planet” e “Kid Dynamite”, Tyson è considerato uno dei migliori pugili di peso massimo di tutti i tempi, campione del mondo dal 1986 al 1990, con una breve parentesi nel 1996.

La vita

Tyson nasce a Brooklyn, New York, il 30 giugno 1966. La sua infanzia è difficile: viene abbandonato dal padre a soli due anni e la madre è una prostituta che lo abbandona in un orfanotrofio. Tyson inizia a boxare all’età di 13 anni e dimostra subito un talento straordinario.

La carriera

Tyson fa il suo debutto da professionista nel 1985 e vince i suoi primi 19 incontri per KO, 12 dei quali al primo round. A soli 20 anni, 4 mesi e 22 giorni, diventa il campione del mondo dei pesi massimi più giovane di tutti i tempi, battendo Trevor Berbick.

Tyson domina la scena dei pesi massimi per i successivi quattro anni, difendendo il suo titolo contro avversari di grande livello come Larry Holmes, Michael Spinks e Tony Tubbs. Nel 1990, però, perde il titolo contro James “Buster” Douglas in un incontro a sorpresa.

Tyson viene squalificato per due anni per aver morso l’orecchio di Evander Holyfield durante un incontro nel 1997. Dopo il suo ritorno, Tyson non riesce più a riconquistare il titolo mondiale e si ritira dal pugilato nel 2005.

I successi

Tyson ha vinto 50 incontri su 58, con 44 KO. È stato campione del mondo dei pesi massimi per tre volte, dal 1986 al 1990, con una breve parentesi nel 1996. È stato anche il campione mondiale dei pesi massimi IBF e dei pesi massimi WBA.

Tyson è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame nel 2011.

Gli obiettivi

Tyson ha sempre avuto un solo obiettivo nella vita: diventare il pugile più grande di tutti i tempi. Ha raggiunto questo obiettivo per un breve periodo, ma poi ha perso la strada.

I premi

Tyson ha ricevuto numerosi premi per i suoi successi sportivi, tra cui:

  • Premio BBC alla personalità sportiva dell’anno – Sportivo straniero (1987)
  • Nickelodeon Kids’ Choice Award all’atleta maschile preferito (1988)
  • ESPY Award per il miglior pugile (1988, 1989, 1990)
  • Ring Magazine Fighter of the Year (1986, 1987, 1988, 1989)

La vita dopo il pugilato

Dopo il ritiro dal pugilato, Tyson ha avuto una serie di problemi personali, tra cui problemi con la droga e la legge. Tuttavia, negli ultimi anni è riuscito a riabilitarsi e a ricostruirsi una vita.

Oggi Tyson è un uomo d’affari di successo, ha una famiglia e ha scritto un libro di memorie, “Undisputed Truth”.

lcune curiosità su Mike Tyson:

  • Tyson è stato soprannominato “Iron Mike” per la sua forza e la sua potenza.

  • Tyson è anche conosciuto come “The Baddest Man on the Planet” per la sua aggressività e la sua ferocia sul ring.

  • Tyson è stato squalificato per due anni per aver morso l’orecchio di Evander Holyfield durante un incontro nel 1997.

  • Tyson è stato il campione del mondo dei pesi massimi più giovane di tutti i tempi, all’età di 20 anni, 4 mesi e 22 giorni.

  • Tyson ha vinto 44 incontri per KO, il secondo numero più alto nella storia dei pesi massimi.

  • Tyson ha perso il titolo mondiale contro James “Buster” Douglas in un incontro a sorpresa nel 1990.

  • Tyson si è ritirato dal pugilato nel 2005.

Mike Tyson è una figura controversa, ma è innegabile che sia stato uno dei pugili più talentuosi e spettacolari di tutti i tempi. La sua storia è una storia di successo, di fallimento e di rinascita.