Kvaraskelia è il nome che sta facendo sognare i tifosi del Napoli.

Si tratta di Khvicha Kvaraskelia, un giovane attaccante georgiano che è arrivato in azzurro nell’estate del 2022, dopo aver impressionato con le sue prestazioni nel campionato russo e nella nazionale del suo paese. Kvaraskelia ha 22 anni, gioca come ala sinistra e ha un talento fuori dal comune. Dotato di una grande tecnica, velocità, dribbling e senso del gol,  è in grado di creare scompiglio nelle difese avversarie con le sue giocate imprevedibili e spettacolari. Non a caso, è stato paragonato a George Best da Gianfranco Zola, che lo ha definito “uno dei migliori talenti mai espressi dal calcio georgiano”.

Kvaraskelia ha iniziato la sua carriera nel settore giovanile della Dinamo Tbilisi, la squadra più titolata della Georgia, dove ha esordito in prima squadra nel 2017, a soli 16 anni. Dopo una breve esperienza al Rustavi, nel 2019 si è trasferito in Russia, al Rubin Kazan, dove ha dimostrato le sue qualità e attirato l’interesse di diversi club europei. Nel 2022, il Napoli ha battuto la concorrenza di Milan e Tottenham e ha acquistato Kvaraskelia per 25 milioni di euro, facendone il calciatore georgiano più pagato della storia.

Il giocatore ha avuto un impatto immediato sul campionato italiano, segnando quattro gol e fornendo un assist nelle prime cinque partite di Serie A. Tra le sue reti spiccano quella al Verona al suo debutto in azzurro, quella alla Lazio con un tiro da fuori area e quella al Milan con un colpo di testa vincente. Kvaraskelia si è anche integrato bene nello spogliatoio del Napoli, dove ha stretto amicizia con i suoi compagni di squadra e con l’ex allenatore Luciano Spalletti, con cui durante l’anno in cui il Mister era ancora del Napoli, si è scambiato spesso consigli e battute.

Nella nuova stagione il giocatore ha avuto non pochi problemi: secondo molti tifosi egli era “bloccato” e non sfruttato nel miglior modo dal nuovo allenatore Garcia, ma durante Napoli-Udinese si è riscattato, segnando un goal fantastico.

Kvaraskelia è anche il leader della nazionale georgiana, con cui ha debuttato nel 2019 e con cui ha segnato 10 gol in 24 partite. Tra le sue imprese più memorabili ci sono il gol alla Spagna nelle qualificazioni ai Mondiali 2022. Il georgiano è considerato il simbolo della nuova generazione del calcio georgiano, che punta a qualificarsi per la prima volta a una fase finale di un torneo internazionale.

Kvaraskelia è un giocatore che fa innamorare i tifosi e che fa tremare gli avversari. Con il suo stile di gioco elegante e fantasioso, si è guadagnato il soprannome di “Kvara-mania” ed è entrato nel cuore dei napoletani.

Kvaraskelia ha ancora una lunga carriera davanti a sé e può ancora crescere molto come calciatore e come persona. Ma una cosa è certa: è già una stella del calcio mondiale.