Victor Osimhen è costretto a uno stop di tre settimane a causa di una lesione di medio grado al bicipite femorale della coscia destra. L’attaccante nigeriano del Napoli si è infortunato durante l’amichevole della sua nazionale contro l’Arabia Saudita, disputata lo scorso 10 ottobre.

Osimhen è stato sostituito al 59′ di quella gara dopo un contrasto di gioco. Gli accertamenti diagnostici effettuati al rientro a Napoli hanno confermato la lesione, che richiederà un periodo di recupero di circa tre settimane.

L’infortunio del nigeriano è un duro colpo per il Napoli, che in lui aveva trovato il suo uomo in più in attacco. Egli è stato il capocannoniere della squadra nella scorsa stagione, con 14 gol in Serie A.

In sua assenza, il Napoli dovrà affidarsi a Simeone e Raspadori per provare a mantenere il passo.

I precedenti infortuni

Osimhen ha già avuto problemi fisici in passato. Nel settembre 2022, si è infortunato al bicipite femorale della coscia sinistra, costringendolo a saltare sei partite tra campionato e Champions League. Ad aprile 2023, invece, ha avuto un infortunio agli adduttori, che lo ha tenuto fuori per tre partite.

Il nigeriano, però, ha sempre dimostrato di sapersi riprendere dai suoi infortuni e di tornare ai suoi livelli. Il Napoli spera che anche questa volta sarà così.